Il Parco di Villa Stibbert

Emanuela Morelli

Frederick Stibbert è una figura poliedrica tipica dell’ambiente anglo-fiorentino ottocentesco, curiosa verso mondi e culture diverse e lontane. È pittore amatoriale, mecenate generoso, ma soprattutto appassionato collezionista di oggetti di arte e in particolare di armi di ogni tipo, provenienti da luoghi diversi siano essi esotici o meno.

A 21 anni entra in possesso dell’immensa eredità di famiglia che destinerà, nel corso della sua vita, alla realizzazione del suo sogno: costruire una dimora capace di accogliere in modo adeguato i suoi oggetti da collezione.

Nato a Firenze, da madre fiorentina e padre inglese, conduce, in modo un po’ burrascoso i suoi studi in Inghilterra. Al suo ritorno, ormai maggiorenne, inizia la trasformazione della villa Mezzeri che sua madre aveva comprato nel 1849 a Montughi. Pochi anni dopo acquista anche la villa dei Rossellini, adiacente alla proprietà, e nel 1859 affida a Giuseppe Poggi ed altre numerose maestranze i lavori di ristrutturazione dell’intero complesso.

Per la sistemazione del parco i riferimenti sono quelli tipici della cultura romantica dove si individua la curiosità per l’esotico, con suggestioni esoteriche e massoniche, il gusto per la falsa rovina e la creazione di episodi naturalistici ed evocativi.

Tra grotte, cascatelle, false rovine, busti e statue si segnalano il tempietto egizio che si affaccia sul lago, corredato da sfingi e leoni, il tempietto ellenistico con cupola in maioliche colorate davanti all’ingresso nord del parco, e la Scena Veneziana, una loggia con archi a sesto acuto su colonnette in stile tardogotico lagunare.
Nel 1909, in linea con quanto richiesto nel testamento di Stibbert, il comune fonda il Museo Stibbert.

Il museo e il suo parco nel corso degli anni sono stati visitati da numerose persone illustri tra i quali la regina Vittoria, Oscar Wilde e Gabriele d’Annunzio.

Orari e indirizzo

Via Federico Stibbert 26, Firenze

  • aprile/ottobre 8 – 19
  • novembre/marzo 8 – 17
  • chiuso il giovedì

Eventi nel giardino

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.